LOGO scuolaBenvenuti sul Portale web Istituzionale della Scuola Secondaria di Primo Grado "L. Castiglione" di Bronte (CT).

La nostra scuola svolge un fondamentale ruolo educativo e di orientamento, fornendo all’alunno le occasioni per acquisire consapevolezza delle sue capacità e risorse, mediante esperienze didattiche aperte e stimolanti, finalizzate a suscitare la curiosità dell’alunno e a fargli mettere alla prova le sue capacità. 

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Maria Magaraci

La rendicontazione sociale

Scritto da Maria Magaraci Il . Inserito in PTOF

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

rendicontazione

Attraverso la rendicontazione sociale “si vuole dar conto di quanto raggiunto, dei processi attivati e dei risultati perseguiti evidenziando in primo luogo il raggiungimento delle “priorità” e dei “traguardi” che erano stati fissati nell’ambito della procedura di cui al D.P.R. n. 80/2013. La scuola, in sintesi, attraverso la rendicontazione sociale comunica come gli esiti degli alunni e studenti sono migliorati, partendo dalle priorità che aveva fissato nell’ultima sezione del RAV”. (Nota metodologica e guida operativa” del MIUR del maggio 2019)

Al fine di favorire e sostenere il lavoro di rendicontazione delle scuole, il MIUR ha fornito una comune struttura di riferimento con il seguente indice:

  1. Contesto e risorse;
  2. Risultati raggiunti, legati al RAV; in aggiunta, o in alternativa, Risultati legati alla progettualità della scuola: obiettivi Legge 107/2015; obiettivi legati al PTOF liberamente aggiunti dalla scuola;
  3. Prospettive di sviluppo strettamente connesse all’autonomia e alla specifica vision di ciascuna scuola;
  4. Altri documenti di rendicontazione.

La rendicontazione sociale costituisce, un’occasione per:

  • riflettere sistematicamente su se stessa, sui propri valori, obiettivi, missione;
  • sentirsi stimolata a promuovere innovazione e miglioramento delle proprie prestazioni;
  • identificare i propri stakeholder e attivare con essi momenti di dialogo, confronto, partecipazione, collaborazione.

La rendicontazione sociale è , dunque, uno strumento al servizio dell’autonomia scolastica e dei processi di valutazione, nei cui confronti la scuola non può essere un soggetto passivo. 
Esso è momento fondante di un disegno più ampio che comprende:

  • l’esplicitazione della visione etico-culturale della scuola. Su quali valori scommettere? Quale patto stipulare con gli stakeholder?
  • la formazione alla cultura della responsabilità e dell’accountability di tutto il personale scolastico;
  • la predisposizione di un sistema organizzativo coerente con le esigenze della valutazione, del monitoraggio, della rendicontazione, della comunicazione.

NAVIGA LA RENDICONTAZIONE SOCIALE

Curricolo S.S.P.G. Castiglione

Scritto da Maria Magaraci Il . Inserito in PTOF

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 

intestazione

 

In allegato:

il Curricolo della S.S.P.G. "L. Castiglione

le indicazioni operative per i consigli di classe

le indicazioni operative per i dipartimenti disciplinari

i format di coordinata 

il format di progettazione annuale disciplinare

 

Rapporto di Autovalutazione

Scritto da Maria Magaraci Il . Inserito in PTOF

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

 

Valutazione di sistema e autovalutazione di Istituto

 

NAVIGA IL RAV

SCARICA IL RAV

 

R.A.V - Aggiornato al mese di settembre 2019

Obiettivi regionali Provvedimento prot. n.  22615 del 11-08-2017 - Allegato provvediento obiettivi

Linee guida per l'attuazione della Direttiva 36/2016

 

 

Atto d'indirizzo del Dirigente Scolastico

Scritto da Maria Magaraci Il . Inserito in PTOF

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

 

 

atto.indirizzo

Il comma n.14 dell’art. 1 della Legge 13 luglio 2015, n.107 – “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti” attribuisce al dirigente scolastico potere di indirizzo al Collegio dei docenti per le attività della scuola.

 In allegato:

Atto d'indirizzo aggiornamento PTOF - Anno Scolastico 2019-2020

Atto d'indirizzo stesura PTOF 2019/2022

Organizzazione del Collegio dei docenti in dipartimenti interdisciplinari e gruppi di lavoro per la progettazione annuale e l’aggiornamento del PTOF. Anno Scolastico 2019 - 2020

 

Piano Triennale dell'Offerta Formativa

Scritto da Redazione Il . Inserito in PTOF

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

 

intestazione.ptof

 

In linea con gli anni scolastici precedenti, anche il P.T.O.F. 2019/2022  tiene conto, nell’individuazione degli obiettivi didattici ed educativi e delle scelte metodologiche:

-     dei traguardi per lo sviluppo delle competenze aggiornati alle più recenti Indicazioni Nazionali per il Curricolo del 2012;

-   delle peculiarità del contesto territoriale considerate in termini di risorse e di bisogni formativi rilevati.

Individuazione delle priorità su cui si intende agire al fine di migliorare gli esiti e stabilire le azioni da intraprendere per il miglioramento.

Esiti degli studenti Priorità Traguardi di lungo periodo

Risultati scolastici

Riduzione delle carenze formative e promozione delle eccellenze

Migliorare gli esiti degli alunni, riducendo la variabilità nelle classi, attraverso interventi specifici sulle competenze di base, elevando la media dei   voti in tutte le discipline di   almeno un punto nell'arco del triennio.

Valorizzare le eccellenze attribuendo, almeno il 3% di lodi in più agli alunni meritevoli.

Risultati nelle prove

standardizzate nazionali

Migliorare le metodologie didattiche finalizzate all'espletamento delle prove standardizzate.

Ridurre la variabilità tra classi in italiano, matematica e lingua, diminuendo il divario tra prove INVALSI ed esiti scolastici.

Raggiungere e superare la percentuale degli esiti delle prove standardizzate a livello regionale delle prove di italiano e matematica.

Raggiungere il 50% del livello A2 della prova listening..

Competenze chiave di cittadinanza

Promuovere attività interdisciplinari finalizzate al raggiungimento delle competenze chiave di cittadinanza.

Migliorare le competenze chiave di cittadinanza e l'inclusione

Promuovere progetti specifici finalizzati al raggiungimento delle competenze chiave di cittadinanza. ( educazioni trasversali)

Risultati a distanza

Monitorare i risultati a distanza di due anni degli alunni in uscita.

Migliorare la continuità tra la scuola media e le scuole superiori , valorizzando i giudizi orientativi.

Migliorare il consiglio orientativo dei docenti e ridurre il divario tra gli esiti in uscita degli alunni e quelli di fine biennio della scuola secondaria di secondo grado.

 

Obiettivi Regionali

Obiettivo Regionale 1

Ridurre il fenomeno della varianza fra classi della medesima Istituzione scolastica negli esiti degli apprendimenti rilevati nelle prove standardizzate nazionali in ITALIANO e MATEMATICA.

Obiettivo Regionale 2

Ridurre il tasso di dispersione scolastica (evasione, abbandono, bocciature e frequenza irregolare) per tutte le Istituzioni, con particolare riferimento a quelle situate in aree a rischio.

 

Relazione tra obiettivi di processo, aree di processo e priorità di miglioramento

 

Area di processo Obiettivi di processo

Curricolo, progettazione e valutazione

Allineare il curricolo, la progettazione e gli strumenti per la valutazione tra tutti i dipartimenti, favorendo l'uniformità dei criteri di valutazione.

Progettare per competenze favorendo la didattica laboratoriale.

Adoperare modelli comuni di programmazione, monitoraggio delle attività e verifica dei risultati all'interno dei consigli di classe e dei gruppi di lavoro.

Costruire un curricolo in verticale di cittadinanza e costituzione

Inclusione e differenziazione

Coinvolgere maggiormente gli alunni in difficoltà utilizzando la didattica laboratoriale.

Curare con attenzione la compilazione dei documenti PEI e PDP

Continuità e orientamento

Istituire modalità di collegamento con i docenti delle Scuole primarie e secondarie del territorio per la condivisione di obiettivi e competenze.
Formulare un consiglio orientativo in cui tutti i soggetti coinvolti esprimano una scelta consapevole del percorso scolastico futuro
Progettare attività di orientamento alla consapevolezza di sè e delle proprie attitudini a partire dalle classi prime.

Orientamento strategico e organizzazione della scuola

Continuare ad adoperare modelli comuni di programmazione e UDA.
Implementazione delle azioni di valutazione, attraverso la costruzione di compiti autentici.
Incentivare la frequenza di Corsi PON per migliorare i risultati scolastici e valorizzare le eccellenze.

Sviluppo e valorizzazione delle risorse umane

                                 

Promuovere attività di formazione sulla progettazione e valutazione per competenze.
Incrementare le occasioni di mutua formazione tra docenti dell’istituto per valorizzare e riconoscere le competenze
Promuovere attività di formazione sull’integrazione di tutti gli alunni con BES.

Favorire lo sviluppo delle competenze TIC di tutti i docenti per implementare metodologie didattiche innovative.

Raccogliere in modo sistematico i CV dei docenti per la valorizzazione delle competenze interne all’Istituto
Ambiente di apprendimento Potenziare le   abilità informatiche dei docenti per migliorare gli ambienti di apprendimento con una didattica innovativa che favorisce l’integrazione.
Partecipazione ai Bandi per l’acceso ai fondi PON 2014/2020 (FERS) ai fondi regionali, ai bandi PNSD per incrementare gli ambienti di apprendimento per favorire l’utilizzo delle nuove metodologie didattiche, sperimentando diverse modalità di utilizzo dello spazio aula e favorire la didattica laboratoriale.
Integrazione con il territorio e rapporti con le famiglie Coinvolgimento più efficace e sistematico dei soggetti esterni nella vita della scuola per favorire la conoscenza della scuola e della sua offerta formativa

Allegati al PTOF 2019/2022:

Il Curricolo d’Istituto

Il P.A.I

I progetti 2019/2020

link bussola trasparenza

noipa

miur

banner ScuolaInChiaro

link iscrizioni online

S.S.P.G “L. Castiglione”
P.za Avv. V. Castiglione 2– 95034 Bronte (CT)

Recapiti Telefonici
095691180 - Fax: 0957725147

Recapiti Telematici
Email:ctmm119008@istruzione.it
Email certif.: ctmm119008@pec.istruzione.it

Informazioni Fiscali e Amministrative
Codice Fiscale: 80011270875
Codice meccanografico: CTMM119008