L’area dell’offerta formativa e del curricolo verticale

La Scuola secondaria di I grado “L. Castiglione” è formata da 11 sezioni, dalla A alla M, per un totale di 31 classi.

In particolare vi sono:

  10 classi prime (dalla 1^ A alla 1^ L)

  9 classi seconde (dalla 2^A alla 2^ I)

  11 classi terze (dalla 3^A alla 3^ M)

 

ISCRIZIONE E FORMAZIONE DELLE CLASSI

In preparazione alle iscrizioni alle prime classi, l’Istituzione promuove degli incontri con i genitori e con gli alunni per presentare il Piano dell’Offerta Formativa.

L’iscrizione avviene attraverso la compilazione di un modulo contenente le diverse offerte formative, proposte e deliberate dal Collegio dei Docenti e dal Consiglio d’Istituto.

Le iscrizioni devono essere formalizzate entro la data fissata dal Ministero dell’Istruzione.

Il Collegio dei docenti e il Consiglio d’Istituto hanno stabilito i seguenti criteri per la formazione delle classi prime:

1.    Scelta del tempo formativo

2.    Omogeneità esterna ed eterogeneità interna

3.    Equa distribuzione fra le classi degli alunni diversabili e con difficoltà comportamentali e didattiche

4.    Rispetto della graduatoria di selezione per l’individuazione degli alunni con attitudini musicali

5.    Scelta di almeno un compagno di riferimento

6.    Sorteggio pubblico dei gruppi classe precedentemente formati.

 

All’atto dell’iscrizione è possibile scegliere tra i seguenti tempi formativi:

-          Tempo normale

-          Tempo prolungato

 

 

CURICOLO DI ISTITUTO

 

Il bisogno di conoscenza degli studenti non si soddisfa con il semplice accumulo di tante informazioni in vari campi, ma solo con il pieno dominio dei singoli ambiti disciplinari e, contemporaneamente, con l’elaborazione delle loro molteplici connessioni

EDGAR MORIN

 

 

Il percorso intrapreso da qualche anno dai gruppi di lavoro suddivisi per Dipartimenti per Disciplina è stato quello di creare, in primo luogo, un percorso di approfondimento di ricerca-azione che ha consentito il passaggio graduale da un tipo di programmazione per obiettivi ad una programmazione per competenze, seguendo le Indicazioni Nazionali del 2012 e gli aggiornamenti proposti dalla Legge 107/2015 e decreti attuativi Aprile 2017. Nell’ottica di un lavoro comune e condiviso per classi parallele sono stati elaborati dei modelli di programmazione per competenze, organizzati in Unità di Apprendimento che fanno riferimento a delle tematiche interdisciplinari individuate dal CdD. Tutto ciò ha permesso di:

-          riflettere su come fare scuola;

-          coniugare la teoria, indispensabile per i riferimenti concettuali, con la pratica;

-          passare dalla programmazione per obiettivi, ad una progettazione per competenze e di individuare contenuti e metodologie che facilitino quei processi cognitivi che permettono l’acquisizione progressiva e dinamica delle competenze, in rapporto alla definizione degli standard di apprendimento.

Il curricolo della nostra scuola è espressione, dunque, non solo di un quadro scolastico sostanzialmente e istituzionalmente mutato, ma anche di un’esigenza pedagogica di notevole   spessore che è quella di creare un percorso coerente e graduale, a partire dalle classi prime della scuola media per concludersi con gli esami di Stato di Primo ciclo.

Il nostro Istituto ha inteso procedere alla costruzione di un curricolo, tenendo conto delle finalità educative e,nel contempo, considerando la valenza formativa propria di una programmazione per macroaree in cui trovano spazio le UdA di ciascuna disciplina. E’ stato quindi definito un quadro sinottico delle competenze disciplinari che hanno costituito il faro da cui partire per costruire il processo formativo comune, articolato in UdA in cui sono scanditi, oltre alle competenze, anche abilità, conoscenze, contenuti, tempi, metodi e strategie didattiche.

La presenza in un contesto ravvicinato di Istituzioni Scolastiche dei diversi ordini di scuola permetterà nel corso degli anni di attivare processi integrati di continuità e di scambi interdisciplinari, nell’ottica della costruzione di un unico curricolo verticale.

 

 
 

logo.jpg

   Indice
 

Allegato