Circolare 192

Circolare n. 192 – Rilevazione dei bisogni per attività formative nell’ambito del progetto PNRR “Formazione del personale scolastico per la transizione digitale nelle scuole statali (D.M.66/2023))

Rilevazione dei bisogni per attività formative nell’ambito del progetto PNRR “Formazione del personale scolastico per la transizione digitale nelle scuole stata

Avatar utente

Personale scolastico

Dirigente Scolastico

Al personale docente

 Al Personale ATA

Al sito web istituzionale

 

Oggetto: Rilevazione dei bisogni per attività formative nell’ambito del progetto PNRR “Formazione del personale scolastico per la transizione digitale nelle scuole statali(D.M.66/2023)

Al fine di poter procedere alla trasmissione entro il 29 febbraio p.v. della proposta formativa della nostra Istituzione scolastica del progetto richiamato in oggetto sulla transizione digitale nella didattica e nell’organizzazione scolastica, la cui adesione è stata deliberata  in sede collegiale ( delibera n. 45) in data 18/02/2024 , si invita il personale docente e ATA ad  esprimere la propria preferenza in riferimento agli ambiti tematici di formazione distinti per , attraverso la compilazione dei moduli google ai seguenti links entro venerdì 23 febbraio 2024:

Personale ATA:  https://forms.gle/jqgU9i1MLnAmGo4V9

Personale docente: https://forms.gle/aAczrJUR5yPHHVjt5

Personale ATA

Per il personale ATA è prevista solamente un’unica scelta tematica modulabile, ma è comunque necessario conoscere a priori il numero delle persone che aderiranno alla formazione:

  • Digitalizzazione amministrativa delle segreterie scolastiche e potenziamento delle competenze digitali del personale ATA per la gestione delle procedure organizzative, documentali, contabili, finanziarie.

Docenti

Gli ambiti tematici previsti dal progetto e riportati nel questionario docenti sono le seguenti :

  • Gestione didattica e tecnica degli ambienti di apprendimento innovativi e dei relativi

strumenti tecnologici e all’insegnamento delle competenze specialistiche per la formazione

alle professioni digitali del futuro, in complementarietà con quanto previsto dalla linea di

investimento 3.2 “Scuola 4.0” della missione 4, componente 1, del PNRR;

  • Aggiornamento del curricolo scolastico per il potenziamento delle competenze digitali;
  • Metodologie didattiche innovative per l’insegnamento e l’apprendimento, connesse con
  • l’utilizzo delle nuove tecnologie; metodi e tecniche di apprendimento esperienziale, collaborativo, personalizzato, immersivo, sulla ricerca (inquiry based), sulla narrazione (storytelling), sulla soluzione di problemi (problem solving), sul making (fabbricazione di manufatti con strumenti digitali), sul tinkering (insegnare a “pensare con le mani” e ad apprendere sperimentando con strumenti e materiali), sull’utilizzo del gioco nell’insegnamento (gamification), sulla realtà virtuale, aumentata e immersiva, sull’internet delle cose (IoT), etc.;
  • Pratiche innovative di verifica e valutazione degli apprendimenti anche con l’utilizzo delle tecnologie digitali;
  • Didattica e insegnamento dell’informatica, del pensiero computazionale e del coding, dell’intelligenza artificiale e della robotica, a partire dalla scuola dell’infanzia;
  • Potenziamento dell’insegnamento nelle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (STEM);
  • Cybersicurezza, utilizzo sicuro della rete internet e prevenzione del cyberbullismo;
  • Utilizzo etico e responsabile dell’intelligenza artificiale nella pratica didattica;
  • Tecnologie digitali per l’inclusione scolastica;
  • Sviluppo delle competenze di orientamento dei docenti con l’utilizzo delle tecnologie digitali;
  • Insegnamento dell’educazione civica digitale e dell’educazione alla cittadinanza digitale e utilizzo consapevole delle tecnologie digitali da parte degli studenti;
  • Leadership dell’innovazione e della trasformazione digitale e didattica nelle scuole.

E’ possibile attivare le seguenti tipologie di attività:

  • Percorsi di formazione sulla transizione digitale che potranno essere erogati in modalità in presenza, on-line o ibrida a gruppi di almeno 15 corsisti con attestazione finale;
  • Laboratori di formazione sul campo consistono in cicli di incontri di tutoraggio, mentoringe coaching che si svolgeranno in presenza a gruppi di almeno 5 unità, con attestazione finale;
  • Comunità di pratiche per l’apprendimento animata da un gruppo di formatori tutor interni integrato da esperti esterni per promuovere la ricerca, la produzione condivisione, lo scambio di contenuti didattici digitali, strategie, metodologie e delle pratiche innovative di transizione digitale sia di tipo didattico (docenti) che organizzativo-amministrativo (Dsga-ATA).

Saranno scelti gli ambiti con il maggior numero di preferenze, nei limiti delle risorse finanziarie disponibili. La formazione inizierà verosimilmente durante quest’anno scolastico, ma verrà completata nell’a.s. 2024/25.

F.to La Dirigente Scolastica

Maria Magaraci

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi e per gli effetti dell’art. 3 c. 2 D.lgs n. 39/93